!!! RESOCONTO QUEST !!! !!! RESOCONTO QUEST !!!
Molideus,Il Dio della Speranza

CLASSE : Ranger
CLASSIFICAZIONE : Anima della Natura (Amministratore)
DATA ISCRIZIONE : 18/09/2003 09.14.00
ULTIMO ACCESSO : 09/09/2020 09.56.29 (visite : 1161)
CLAN : Nessuno
E-Mail :
Per poter votare un racconto e'necessario effettuare il LOGIN!
24/05/2020 08.47.24 La missione di Kwiff il druido App:

un racconto di Ginnar delle montagne ferrose

Era noiosa quella sera alla Taverna dell'Unicorno e del Leone per un guerriero impavido, ero seduto sul
bordo della finestra, la calura umida, faceva sudare la barba, facendo scivolare goccioline
sul pavimento legnoso del locale; una strana sensazione mi perseguitava, presagio di morte?
Pensavo mentre osservavo gente di tutte le razze che si divertiva brindando e mangiando alla
grande, gente ignara di quel che stava per succedere.


Tutto ad un tratto una voce tremante per la paura che urlava in piazza “AIUTO!AIUTO!” ,
volsi lo sguardo al di la del vetro, vidi un piccolo druido terrorizzato, era Kwiff. Molti degli astanti
colti dal vociare si precipitarono fuori, cosi come feci io...
“ IL CAOS... AIUTATEMI GENTE, HO BISOGNO DI UN NUTRITO GRUPPO DI PRODI
COMBATTENTI PER SPERGIURARE L'ARRIVAR DEL CAOS!!” fui il primo a farmi avanti,
“se con la mia ascia posso aiutarvi lo farò volentieri!” ed insieme a me, altre facce strane si
unirono, 2 mezzi giganti, stupidi... ma quando c'è da picchiare, sono molto utili essendo immensi,
Pockzo e Havruas; molte orecchie a punta si fecero avanti... inutili combattenti ma fanno numero,
pensai; Esorac e Quendlawa due illusionisti, Ituriel e Aerandur due erranti, Tarabath un bardo (forse
per allietare la nostra missione con la musica?) e Tramiasoc un umano (non si sono ancora estinti!)
uomo mente Psionico.
Una è la regola, “restare uniti”.


Ascoltiamo attentamente cio' che dobbiam fare, Kwiff parla di una chiesa, a sud della
capitale, nella quale dobbiamo recuperare le pagine sulle quali ci sono degli indizi per distruggere il caos.
Per recuperarle avremmo dovuto uccidere qualsiasi forma non umana. Ci muoviamo per andare in
questa chiesa, arrivati sono tante le creature, orchi, animali e non morti di ogni specie....
raccogliamo tutte le pagine che dovevano servirci e usciamo. Ognuno di noi riceve una pagina ma
con somma sorpresa scopriamo che non tutte sono scritte, soltanto 4 sono quelle con gli indizi...
1. “ il pezzo di legno destinato dal falegname per essere arso e dall'uomo consumato ed usato
per penetrare l'oscurita”
2. “il ferro forgiato a protezione di grandi e piccoli avventurieri con lo stemma di un rettile
sacro”
3. “la pietra che viene dalle viscere delle montagne genera notte”
4. “il frutto generato da albero che non si possa coltivare ... rosso e magico”
Il primo oggetto recuperato è stato il lampone, prodotto con un incantesimo direttamente dal
duido Kwiff (“che bella la magia”, pensai), per la Gemma, ne avevo una nella mia borsa, quindi l'ho
passata subito al bardo che guidava il nostro gruppo (“inutile il bardo, ma almeno sa guidare!”), il
terzo oggetto è stato il pettorale, comprato da Holla, il fabbro della capitale, mentre per la torcia, la
stanza della pace, accanto la taverna ne è sempre colma, ne abbiamo raccolta una da li!


“Dobbiamo cercare un altare” disse Kwiff,... “un altare protetto da 2 golem d'argilla”.
Fortunatamente questo altare è conosciuto a tutti in capitale, nelle fogne maleodoranti e putride,
soltanto in quel posto potevano posizionare un altare protetto da quegli esseri schifosi e viscidi.
Ci rechiamo li dopo aver pestato escrementi, ratti, cadaveri di troll e tutto quel che c'è di peggio in
quel delle fogne; Kwiff riesce con un potente incantesimo a farne scomparire una, mentre l'altro ci
tocca ucciderlo.
Nemmeno il tempo di organizzarsi che, la barbara mezzo gigante lo carica presa forse da un impeto
di rabbia, costringendoci tutti ad attaccarlo, spappolandolo in pochi secondi. La furia della barbara
ci ha coperti tutti di argilla maleodorante, non si capiva più quale fosse la mia puzza e quella dovuta all'argilla!

A quel punto Kwiff ci chiede di posizionare gli oggetti in un ordine specifico, che lui non
conosceva, facendo in modo di sbloccare il portale (di cui fino a quel momento non era mai stato
nominato)... posizioniamo gli oggetti una prima volta ma sbagliamo, ecco comparire il primo
guardiano che ci attacca, lo uccidiamo anche se i nostri corpi sono ormai provati dai vari
combattimenti e riproviamo una seconda volta ma ne compare un altro. Cosi dopo il terzo tentativo
riusciamo a trovare lìesatta combinazione .


Compare un portale magico, ne avevo sentito parlare ma ancora non ne avevo visti in giro...lucente
e pieno di energia magica, Kwiff ci chiede di oltrepassarlo, ci ritroviamo davanti l'arena dei
combattenti ed è li che il druido ci dice che, avremmo dovuto sacrificare 5 compagni per
sconfiggere il caos...
5 dei 10 combattenti del nostro gruppo muoiono (io uno dei 5) ma forze misteriose ci riportano in
vita... “ecco... abbiamo sconfitto il caos!”... o forse no