Falx, distrugge la spada d’argento

Falx, distrugge la spada d’argento

Di fronte a una grotta
   Sei giunto davanti all’ingresso di una grossa grotta.
Il terreno tutt’intorno e’ brullo e poco ricoperto dalla rigogliosa
vegetazione che hai incontrato nelle campagne qui intorno.
Su un lato dell’apertura c’e’ una targa di ferro mezza arrugginita.
Verso est, invece, un sentiero conduce verso la campagna lontana.
 
Un uomo dai capelli argentati ti scruta perplesso.
 
Arakiel, [Sacro Concilio] [SDK] è qui in piedi.
Werik, [Sacro Concilio] [SDK] è qui in piedi.
Askalez, [Sacro Concilio] [SDK] è qui in piedi.
Itosei, [Sacro Concilio] [SDK] è qui in piedi.
 
Itosei da Una pozione dal contenitore argentato a Falx.
 
Gli occhi di Falx si spalancano mentre stringe l’ultima pozione fra le sue mani tremanti!
[Falx] dice ‘Finalmente! Ora sono libero… LIBERO! LIBEROOO!’
[Falx] dice ‘Il libro delle tenebre non cadra’ mai piu’ nelle mani sbagliate!’
[Falx] dice ‘Grazie, Itosei e tutti voi SDK! Per dimostrarvi la mia riconoscenza, mi piacerebbe consegnarvi per l’ennesima volta un prezioso artefatto, cosi potente che il solo nome fa tremare le lance di Clessidra!’
 
[Falx] dice ‘Ma questa volta, non sarà cosi!’
Falx sospira maliconicamente.
Falx abbraccia i coraggiosi SDK.
 
Gli occhi di Falx si riempino di lacrime.
 
[Falx] dice ‘Werik, quante volte si siamo visti, prima la notte, poi durante il giorno, poi mi hai lasciato in pace per lunghi anni, ma ora sei tornato e questo mi fa sorridere felice.!
 
[Falx] dice ‘E tu Askalez, non hai mai dimenticato queste lande, sempre e comunque nel tuo cuore. Nonostante tu abbia provato ad ipnotizzarmi più e più volte, lo sai che nutro molta stima verso di te!’
Falx da una poderosa pacca sulla spalla ad Askalez.
Falx sghignazza maleficamente.
Falx da un’altra poderosa pacca sulle spalle ad Askalez.
Askalez viene scaraventato a nord.
Askalez arriva volando da nord.
 
[Falx] dice ‘Arakiel, che dire, ci siamo visti, cosi tanto, che non ci sono parole, per descrivere ciò che provo nei tuoi confronti.’
Falx abbraccia calorosamente Arakiel.
 
[Falx] dice ‘Itosei, siamo giunti al capitolo conclusivo di questa lunga avventura. Grazie alle tue imprese e alla tua costanza, ci siamo incrociati per cosi lungo tempo.’
Falx diventa malinconico.
 
[Falx] dice ‘Mi duole farlo, ma è questo che il fato vuole!’
Falx posa Cwulwych la spada d’argento.
Falx prende Cwulwych la spada d’argento.
Falx recita un’arcana litania.
Falx consegna Cwulwych la spada d’argento ad Itosei.
 
Itosei si inchina di fronte a Falx.
Itosei sorride felice.
Itosei impugna Cwulwych la spada d’argento.
Cwulwych la spada d’argento si disintegra in miliardi di piccoli pezzi.
 
Itosei sbianca improvvisamente.
Arakiel sbianca improvvisamente.
Werik sbianca improvvisamente.
Askalez sbianca improvvisamente.
 
[Falx] dice ‘Per la prima volta, mi tocca punire il troppo valore …’
Falx piange.
 
[Falx] dice ‘Mai più vi sarà permesso di impugnare la sacra spada. Finalmente la spada potrà essere di altri!’
[Falx] dice ‘Se potete, perdonate me e il fato per quello che vi stiamo facendo.’
Falx si inchina di fronte all’elite della Signoria di Krialir.
Falx si alza.
 
[Falx] dice ‘Grazie ancora, e addio! Non dimentichero’ cio’ che avete fatto per me!’
La figura dell’ uomo tremola e scompare, per essere sostituita da quella di un imponente drago d’argento!
Falx, ora visibile in tutta la sua magnificenza, sbuffa una piccola nube di ghiaccio di approvazione dalle narici,
Il drago d’argento ti lancia ultimo sguardo e con un’impercettibile cenno della testa ti saluta, infine…
Con un battito delle sue possenti ali, Falx si alza da terra e scompare rapidamente alla vista!
 
 
 
Lungavita alla Signoria di Krialir.

Ultimi Commenti

  • Lily says:
    Non è l’inizio. Manca il raduno di Pistoia. Chiedete a joker, l’immoralissimo gettone....