A Celso

A Celso

Molti passavano da te per un saluto
di solito con fare alquanto minaccioso
e in men che non si dica, il tempo di uno sputo
cadevi sotto i colpi di un solito oltraggioso…

A volte a onor del vero
non da esso tu perivi
ma portandoti per strada
con le guardie tu morivi
Il motivo ormai banale
che a te non lasciava pace
era sempre quello, un vezzo
e per molti era pazzo…

E oggi che tu sei protetto
dal volere piu’ divino e senza euguali
in cuor tuo ne sei convinto
che era bello, a volte, far andare un po’ le mani..
Ma ormai dunque non ti tedio
col passato, cio’ che e’ stato
ormai conclusosi e’ l’assedio
un nuovo tempo e’ cominciato..